Passo 4: Adottare una metodologia

5.0 version
Maintained

Adottare una metodologia

Insegnare significa ripetere la stessa cosa più volte. Non lo farò, lo prometto. Alla fine di ogni passo dovresti fare un balletto e salvare il lavoro fatto fino a quel momento: è come premere Ctrl+S ma per un sito web.

Implementare una strategia con Git

Alla fine di ogni passo non dimentichiamo di eseguire il commit con le modifiche:

1
2
$ git add .
$ git commit -m'Add some new feature'

Possiamo tranquillamente aggiungere «tutto», dato che Symfony gestisce un file .gitignore per noi. Inoltre ogni pacchetto può aggiungere ulteriori configurazioni. Diamo un’occhiata al contenuto attuale:

.gitignore
1
2
3
4
5
6
7
8
###> symfony/framework-bundle ###
/.env.local
/.env.local.php
/.env.*.local
/public/bundles/
/var/
/vendor/
###< symfony/framework-bundle ###

Le simpatiche stringhe sono dei segnaposto aggiunti da Symfony Flex, in modo che sappia cosa eliminare se decidessimo di rimuovere una dipendenza. Come già detto, tutto il lavoro noioso è fatto da Symfony, non da noi sviluppatori.

Potrebbe essere utile effettuare il push del nostro repository su un server da qualche parte. GitHub, GitLab o Bitbucket sono delle buone scelte.

Eseguendo il deploy su SymfonyCloud, abbiamo già una copia del repository Git, su cui però non dovremmo fare affidamento: infatti il suo scopo è solo per i deploy, non è un backup.

Continuous deploy in produzione

Un’altra buona abitudine è quella di effettuare dei deploy frequentemente. Fare deploy alla fine di ogni passo è considerato una buona prassi:

1
$ symfony deploy

This work, including the code samples, is licensed under a Creative Commons BY-NC-SA 4.0 license.