Caution: You are browsing the legacy symfony 1.x part of this website.
Cover of the book Symfony 5: The Fast Track

Symfony 5: The Fast Track is the best book to learn modern Symfony development, from zero to production. +300 pages showcasing Symfony with Docker, APIs, queues & async tasks, Webpack, SPAs, etc.

La Sandbox

Se il vostro obiettivo è provare symfony per qualche ora, continuate a leggere questo capitolo e vi mostreremo il modo più veloce per iniziare. Se invece intendete avviare un progetto reale, potete tranquillamente saltare questo capitolo e andare direttamente al prossimo.

Il modo più veloce per sperimentare symfony è installare la symfony sandbox. La sandbox è un modo facilissimo per installare un progetto symfony pronto all'uso, già configurato con alcuni pratici default. Questa è un ottima modalità per sperimentare symfony senza doversi preoccupare delle problematiche di una installazione che rispetti le best practice dello sviluppo web.

caution

La sandbox è preconfigurata per utilizzare SQLite come database engine, dovete quindi verificare che il vostro PHP supporti SQLite (vedere il capitolo Prerequisiti ). Potete anche leggere la sezione Configurare il database per imparare come cambiare il database utilizzato nella sandbox.

È possibile effettuare il download della symfony sandbox nei formati .tgz o .zip dalla pagina di installazione di symfony oppure direttamente ai seguenti URL:

/get/sf_sandbox_1_2.tgz

/get/sf_sandbox_1_2.zip

Scompattare i file da qualche parte nella directory root del server web e tutto è pronto. Il progetto symfony è ora accessibile richiedendo lo script web/index.php dal browser.

caution

Mantenere tutti i file di symfony nella directory root del server web va bene per testare symfony in locale, ma è veramente una pessima idea su un server di produzione visto che rende tutti i meccanismi interni della vostra applicazione potenzialmente visibili agli utenti finali.

Per completare l'installazione continuare la lettura dei capitoli Configurazione del web server e Gli ambienti.

note

Dato che la sandbox è un normale progetto symfony dove sono stati eseguiti per voi alcuni task e modificate alcune configurazioni, è abbastanza facile utilizzarla come punto di partenza per un nuovo progetto. Ma tenete a mente che probabilmente dovrete adattare la configurazione; ad esempio cambiando i settaggi relativi alla sicurezza (vedere la configurazione di XSS e CSRF più avanti in questo tutorial).